Alici ndurate e fritte (alici indorate e fritte), un piatto tipico partenopeo sfizioso e facile da preparare che può essere servito come antipasto o come secondo, sia a pranzo che a cena.



L’alice ‘ndurate e fritte, spinate e po’ passate pe’ primm dint’ ‘a farina, appriesso dint’all’ova chin’, ‘na vutàt’ e ‘na girat’ e dint’ ‘a tièll po’ frijute. L’alice ‘ndurate e fritte? E che v’ ‘o ddico a ffà… s’adda sola pruà pe’ capì ch’ è ‘na vera specialità.

Un piatto tradizionale dalle umili origini molto presente sulle tavole partenopee, soprattutto d’estate. La ricetta che permette di gustare un pesce azzurro, a volte bistrattato, ricco di Omega 3 e povero di calorie. Le Alici, inoltre, sono molto semplici da pulire e da cucinare e, cosa che non guasta, sono anche economiche.

Ricetta delle Alici imbottite

In un altro post abbiamo parlato di Alici imbottite, o ‘mbuttunat come si dice nel Cilento, una vera prelibatezza, ideale sia come secondo che come antipasto finger food.

Ecco la ricetta, per circa 4 persone, delle alici indorate e fritte

Ingredienti – 500g di alici, 2 uova, farina q.b, olio d’arachidi, sale e pepe q.b

Procedimento – Iniziamo col pulirle per bene, apriamole a metà, come un libro, evitando di dividerle completamente, e priviamole della spina. Sciacquiamole accuratamente sotto acqua corrente e scoliamole. Riponiamole su di un piatto.

In una ciotola sbattiamo le uova, aggiungendo sale e pepe. A questo punto riscaldiamo l’olio d’arachidi in una padellina e friggiamo le alici passate precedentemente prima nella farina poi di nuovo nell’uovo e ancora nella farina.

A cottura terminata, basterà tirarle via quando appaiono croccanti e dorate,  adagiate le alici su carta assorbente e lasciare asciugare l’olio in eccesso.  Servitele su un piatto da portata, sia fredde che tipiede, con delle fette di limone.

Buon Appetito!

Scopri altre ricette della tradizione Campana