Costi quel costi a Capodanno un piatto di lenticchie, accompagnate da zampone o cotechino, lo mangiamo!! E’ l’augurio di fortuna e prosperità per l’anno nuovo.

Questa tradizione di Capodanno ha origine dall’antica usanza romana di regalare una scarsella, ovvero una borsa di cuoio contenente lenticchie, con l’augurio che si trasformassero in monete sonanti.



Perché a Capodanno si mangiano le lenticchie?

Prima di tutto l’aspetto, con la sua forma di lente (da qui il suo nome), assomiglia a una moneta; la cottura, che ne fa aumentare il volume, fa pensare ad un accrescimento, quindi ad una ricchezza crescente.

La lenticchia ha valore nutrizionale molto elevato. Ricca di proteine, ferro, sali minerali e vitamine del gruppo B la lenticchia sazia di gusto. Un tempo era considerata una vera ricchezza per chi, senza soldi per comprare carne, poteva assicurarsi una riserva di cibo. Insomma, una scorta, ma davvero molto preziosa.

Le lenticchie solitamente si mangiano a zuppa accompagnando dello zampone o del cotechino, carne molto grassa e nutriente, la quale simboleggia anche essa l’ abbondanza.

Zuppa di Lenticchie

Ovviamente c’è a chi piacciono e a chi non piacciono, ma una cosa è certa: mai mettersi contro la sorte e quindi, perché no… un paio di lenticchie a Capodanno vanno sempre comunque mangiate.

Come cucinare le lenticchie

Prima di tutto l’ammollo, non tutti i tipi di lenticchie hanno bisogno di stare ammollo per un’intera nottata. Di solito trovate le indicazioni sulla confezione, ma generalmente sono quelle più piccole (come ad esempio le lenticchie rosse) a non aver bisogno di ammollo.

Quanto alla cottura, è in genere è sufficiente bollirle, magari aggiungendo man mano del brodo. Attenzione a non utilizzare troppa acqua, che non deve mai ricoprirle completamente. La cottura richiede in genere circa una mezz’ora.

Attenzione le lenticchie aumentano di volume una volta cotte, quindi il dosaggio dell’acqua è fondamentale. E’ possibile aggiungere altra acqua (o brodo vegetale) durante la cottura, l’importante è che non sia fredda, perché bloccherebbe la cottura. Un altro tra i consigli da tenere a mente è quello di aggiungere il sale solamente alla fine.

In commercio, esistono anche le lenticchie in barattolo, pronte all’uso e quindi ideali per qualsiasi tipo di ricetta. Ovviamente, è bene arricchirle con il vostro tocco in più e aggiungere sempre aglio, alloro, pomodorini e olio extravergine di oliva.