In via dei Tribunali, una delle vie più antiche della città di Napoli, si scopre il complesso monumentale del Pio Monte della Misericordia un museo costituito dalla Chiesa dedicata a S. Maria della Misericordia e dalla Pinacoteca che custodisce opere dal XV al XIX secolo.



Il Pio Monte della Misericordia, una Istituzione di beneficenza ancora attiva, nasce nel 1602 da sette nobiluomini napoletani che decisero di dedicare la propria vita alle opere di bene e di devolvere parte dei loro beni al soccorso degli infelici.

Sulla facciata del palazzo, un portico in piperno con cinque arcate, c’è un fregio recante il motto del Monte: Fluent ad eum omnes gentes (un verso di Isaia).

Caravaggio a Napoli Pio Monte della misericordia

Grazie a donazioni o lasciti testamentari che si sono avuti nel corso della vita della fondazione si è formato un cospicuo patrimonio d’arte con argenti, libri antichi e dipinti di grandi artisti. L’opera più importante è il dipinto Sette opere di misericordia, capolavoro del primo soggiorno del Caravaggio a Napoli. Una tela bellissima che racconta la missione della Congregazione del Pio Monte della Misericordia riportandone le opere caritatevoli svolte. Scopri le tre opere di Caravaggio esistenti a Napoli .

La Chiesa

Il luogo di culto, realizzato da Giovan Giacomo di Conforto, ha una pianta ottagonale con sette cappelle, con un pavimento in marmi policromi e acquasantiere disegnate da Picchiatti.

Sull’altare maggiore della chiesa si può ammirare il celebre quadro di Caravaggio Le Sette Opere della Misericordia, commissionato dai Governatori del Pio Monte della Misericordia, mentre su ognuno dei sei altari laterali si può ammirare un dipinto che rappresenta una delle sette opere di misericordia.

Pio Monte della Misericordia Caravaggio

Partendo dall’entrata e muovendosi verso destra troviamo: San Paolino che libera lo schiavo di Giovan Bernardo Azzolino, Cristo ospitato in casa di Marta e Maria, di Fabrizio Santafede, San Pietro resuscita Tabitha di Fabrizio Santafede, Il Buon Samaritano di Giovan Battista Forlì, Deposizione di Cristo di Luca Giordano, Liberazione di San Pietro di Battistello Caracciolo.

La Quadreria

Oltre ad un importante archivio e ad una biblioteca, il Pio Monte della Misericordia dispone di una ricca quadreria situata al primo piano, in cima ad una bella scalinata monumentale. Allestita secondo il criterio di una casa-museo, qui sono raccolte le opere dei più grandi maestri della scuola napoletana seicentesca, tra cui Ribera, Luca Giordano, Mattia Preti e Fracanzano. Sono esposte inoltre tele di Jusepe de Ribera, Bernardo Cavallino, Alessandro Allori, Antonio Sarnelli, Giovan Battista Crespi e altri. Nelle sale sono conservati anche paramenti sacri ed il tavolo a sette lati usato per le riunioni dei governatori dell’ente.

Informazioni sul Pio Monte della Misericordia

Indirizzo: Via dei Tribunali, 253 – 80139 Napoli
Orari di apertura – Da lunedì a sabato: 9/18. Domenica: 9/14.30. Chiuso il 25 dicembre e il giorno di Pasqua
Prezzo biglietti – Intero: € 7. Ridotto: € 5. Audioguida in cinque lingue inclusa nel biglietto
Contatti – Tel: 081446944. Email: segreteria@piomontedellamisericordia.it
Sito Web: www.piomontedellamisericordia.it

Come arrivare – Metropolitana Linea 1, fermata Dante oppure Museo. Metropolitana Linea 2, fermata Cavour.