Ultima Modifica il 15 Gennaio 2024

Ancora pochi giorni e prenderà ufficialmente il via la 43esima “Sagra della porchetta” in programma a Sant’Antonio Abate, vicino Napoli accompagnata dal rito del fuocarazzo.

E’ uno degli eventi più attesi della cittadinanza che si svolgerà tra il Parco Naturale, piazza della Libertà e Largo Sandro Pertini. L’ingresso è gratuito per tutti.



Le festività di Sant’Antuono 2024 avranno inizio martedì 16 gennaio e termineranno domenica 21 gennaio, 6 giorni di festa con buon cibo, musica e il tradizionale fucarazzo.

Per questa edizione il grande tendone fieristico di vendita commerciale scompare, per far spazio a una manifestazione diffusa tra mostre fotografiche e rievocazioni di arti e mestieri.

Ecco il programma degli spettacoli

Le feste di Natale e della Befana sono appena terminate che a Sant’Antonio Abate (NA) ci si prepara per le celebrazioni del Santo Patrono durante le quali si tiene anche la sagra della porchetta.

Il 16 gennaio ad animare la platea in Largo Sandro Pertini sarà il Gruppo Agerola Folk. Momento clou della serata sarà l’accensione de “‘O Fucarazzo ‘e Sant’Antuono”. Il falò, che simboleggia la luce e il calore di Sant’Antonio, è una tradizione antica che si rinnova ogni anno. Potrebbe interessarti O Cippo ‘e Sant’Antuono, tra festa e tradizione.

Mercoledì 17 gennaio, in piazza della Libertà si svolgerà la Fiera Agricola della Coldiretti, il Parco Naturale, invece, ospiterà la “Fiera tradizionale, Agricola e degli Animali”, una esposizione dedicata al mondo rurale e alle tradizioni agricole abatesi. I bambinisi divertiranno in laboratori di “show cooking” dove apprendere le più antiche ricette legate alla tradizione.

Il 17 gennaio saliranno sul palco il trio de I Ditelo Voi. Il 18 gennaio spazio all’attesissimo concerto di Gianluca Capozzi, il 19 seguirà quello di Mavi e il 20 gran finale con Rosario Miraggio.

Al centro dell’ evento restano i “porchettari” che offriranno delizie enogastronomiche preparate in loco. La porchetta di maiale è associato a Sant’Antonio, patrono dei macellai, dei contadini e degli allevatori, è invocato come protettore degli animali domestici. Gli antoniani (i seguaci di Antonio) ricavavano dal maiale il grasso per preparare emollienti da spalmare sulle piaghe.
Sagra della porchetta a Sant’Antonio Abate 2024

Informazioni, date e orari

Fiera di Sant’Antonio Abate e Sagra della Porchetta – Largo Pertini e via De Luca, Sant’Antonio Abate (Napoli)
Date : dal 16 al 21 gennaio 2024
Biglietto : ingresso libero.