Oggi vi parliamo di cibo e in particolare di street food a Napoli. Un pasto informale, consumabile senza forchette e coltelli, che concilia l’esigenza del risparmio con la scoperta della gastronomica.

Il cibo da strada si è ormai affermato come una alternativa alla ristorazione tradizionale, anche in un città dalla solida tradizione gastronomica come Napoli.



Malgrado la mondializzazione del cibo abbia riempito le nostre pause pranzo e spuntini con con nuovi sapori (french fries, hot dog, macarons, club sandwich), la gastronomia di strada a Napoli continua a proporre vari prodotti semplici da consumare tra i suoi vicoli e il lungomare.

Passeggiando per le strade di Napoli provate a resistere al profumo di crocchè, panzerroti, pizzette e tutto quello che può essere definito come street food napoletano, fritto e no!

Selezione dei più buoni street food di Napoli

La pizza a portafoglio

E’ sicuramente il cibo da strada più noto e più consumato! Per un pranzo al volo, mentre si ammirano le bellezze della città, o per uno spuntino tra una passeggiata e un’altra.

Street Food a Napoli: Pizza a portafoglio

La pizza a portafoglio, di solito margherita o marinara, è leggermente più piccola delle pizze classiche; il cornicione è un po’ più sottile ed è piegata in quattro per poter essere tenuta in mano intera, senza sporcarsi. Il chiaro esempio di come i napoletani riescano sempre a venire incontro all’incalzante modernità preservando intatta la tradizione.

Una variante molto gustosa di pizza è la pizza fritta, preparata farcendo due dischi di pasta con ricotta, salame, cicoli, mozzarella e pomodoro.

O’ pere e o’ musso sale e limone

Un piatto che deriva dalla tradizione popolare napoletana che “non buttava via nulla”. Sono due gli ingredienti principali O‘ pere ( il piede del maiale) e O‘musso ( il muso del vitello) che venivano prima privati dei peli, poi tagliati a pezzetti, lessati in acqua bollente e, infine, conditi con sale, limone e olio. A questi ingredienti spesso si aggiungono frattaglie varie

Certamente vi sarà capitato di passeggiare per le vie di Napoli e vedere dei botteghini che vendono esclusivamente questa specialità in cuoppi di carta oleata.

La Frittatina di pasta

A seguire, ma non in ordine di bontà, perché davvero, una classifica non la sapremmo fare, abbiamo la frittatina di pasta. Una specialità a base di pasta, besciamella, piselli, salumi, formaggi, avvolti in una morbida pastella e fritte in olio bollente.

Vi sorprenderà sapere è che la frittatina è generalmente mangiata come antipasto, prima di affondare i denti in una soffice pizza. La trovate in tutte le rosticcerie e in molte pizzerie della città.

Streed Food napoli

Cuoppo di fritture

Il principe dello street food partenopeo, è un cartoccio a forma di cono che si riempie con ogni ben di dio.

Nel cuoppo di terra, non mancano mai i panzerotti, i fiori di zucca fatti in pastella, le zeppoline, le frittatine di maccheroni. Nel cuoppo di mare, invece, si trovano tutte le meraviglie del nostro mare: alici fritte, triglie, gamberetti, baccalà, calamari e moscardini. Per finire una manciata di sale e pepe e una spruzzata di limone. Impossibile resistergli!!

La sfogliatella un dolce street food

Dulcis in fundo chiudiamo con i dolci da passeggio. Un posto d’onore spetta alla sfogliatella il dolce napoletano che più si presta allo street food!

Non importa se sia frolla o riccia, questo piccolo pasticcino storico riesce a conquistare ogni palato, sia napoletano sia straniero.