Dal 23 ottobre il Castel dell’Ovo di Napoli ospita la mostra Tutankhamon: viaggio verso l’eternità. Un esposizione affascinante alla scoperta del faraone fanciullo.

Un viaggio indimenticabile tra arte, archeologia e realtà virtuale che rivela tutti i segreti della Tomba di Tutankhamon e gli incredibili tesori che accompagnarono il giovane faraone nel suo ultimo viaggio.



Tutankhamon – Viaggio verso l’eternità, la mostra a Napoli

A Castel dell’Ovo di Napoli ci aspetta un’esperienza coinvolgente alla scoperta della Tomba di Tutankhamon, il più famoso dei faraoni.

Grazie alle fedeli riproduzioni provenienti dal Cairo e reperti originali messi a disposizione dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze, di cui alcuni inediti, avremo la possibilità di scoprire tutti i segreti della Tomba.

Tra i preziosi oggetti originali c’è la statua del dio Amon, con i tratti somatici del giovane Tutankhamon.

Grazie all’uso della tecnologia 3D potremo vivere un’avvincente esperienza di realtà virtuale; avremo la possibilità di interagire con gli oggetti e vivere le incredibili emozioni vissute da Howard Carter, l’archeologo scopritore. Nella camera funeraria si potranno anche decifrare i geroglifici alle pareti. 

La visita virtuale è effettuata indossando un visore e impugnando due controller.

La Tomba di Tutankhamon e la sua leggenda

Era il 4 novembre del 1922 quando l’archeologo britannico Howard Carter scoprì nella Valle dei Re la tomba di Tutankhamon (immagine vivente di Aton). Il regno del faraone, morto all’età di 18 anni, durò solo nove anni fu effimero, ma la sua fama è eterna.

La tomba del dodicesimo sovrano della XVIII dinastia egizia è una delle scoperte archeologiche più famose e significative del 20° secolo; è l’unica sepoltura reale dell’antico Egitto a non essere stata distrutta e saccheggiata dai ladri di tombe.

Tomba di Tutankhamon

Al suo interno è stato trovato uno sbalorditivo assortimento di oltre cinquemila fragilissimi oggetti ritenuti utili al defunto nella vita nell’aldilà. Tra i tanti capolavori ritrovati ci sono carri, letti, bauli, scatole, involti, curiosi oggetti rituali e la maschera funeraria di Tutankhamon; un opera d’arte in oro massiccio riproducente i connotati del volto del giovane faraone.

Si dice che la tomba di Tutankhamon fosse protetta da un’antica maledizione secondo la quale chiunque la profanasse sarebbe morto. L’origine della leggenda è legata all’improvvisa morte di lord Cararvon avvenuta solo dopo poche settimane la scoperta della tomba.

In realtà fu una trovata pubblicitaria per ingigantire il mistero intorno alla tomba del faraone fanciullo e aumentarne il fascino per richiamare visitatori.

Informazioni Utili

Quando: dal 23 ottobre 2021 dalle ore 10
Dove: Castel dell’Ovo – Via Eldorado, 3, 80132 Napoli NA
Costo: Solo mostra intero 13 euro, ridotto 11 euro; Mostra + Realtà Virtuale intero 23 euro, Ridotto 21 euro.
Maggiori informazioni sul Sito web dell’evento.