E’ iniziata ieri 10 Novembre la diciassettesima edizione di Accordi@Disaccordi, il Festival del Cortometraggio. Quella del 2020 è una edizione tutta online da scoprire sulla piattaforma FESTHOME.

L’evento, previsto inizialmente al Palazzo delle Arti Napoli – PAN in Via dei Mille 60, è stato completamente ripensato a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Fino al 21 Novembre 2020 avremo la possibilità di visionare film brevi, cortometraggi d’animazione, documentari e making pervenuti al concorso da 116 Paesi. Accordi@Disaccordi è una grande opportunità per condividere l’arte del cortometraggio indipendente.

La rassegna Cinematografica diretta da Pietro Pizzimento e Fabio Gargano, è organizzata da Ass. Cult. Movies Event, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e con il sostegno della Regione Campania.



In anteprima nazionale viene presentato il cortometraggio di fiction Premio Oscar 2020, The neighbors’ window di Marshall Curry e Life del regista iraniano Mohammad Mohammadian, il film breve più corto del mondo.

Nella sezione internazionale ci saranno anche Anna di Dekel Berenson, presentato in concorso a Cannes e al Toronto film festival; il film argentino Y la lluvia También’ di Melchor Tame, 7 minutes di Christian Schneider sulla violenza contro le donne, e Silent movie di Melo Viana.

Cos’è il cortometraggio

l nome è strettamente legato alla lungezza della pellicola. Il Corto, come viene chiamato in gergo, è un film a tutti gli effetti ma con una particolarità – deve durare trai pochi minuti e i 30 minuti (titoli di testa e di coda inclusi). Il cortometraggio, spesso limitato ad una manciata di minuti, permette di sperimentate tecniche e soluzioni che, talvolta non potrebbero essere sfruttate con altrettanto successo nei lungometraggi.

Scopri il Programma Ufficiale della manifestazione accordi @ DISACCORDI – Festival Internazionale del Cortometraggio (2020) comunicato dall’associazione organizzatrice Movies Event.

Per la visione dell’intero festival è previsto un contributo di 3 euro per coprire le spese dello streaming.

Sito Web www.accordiedisaccordi.it.