Lasciatevi rapire dalla magica atmosfera di Paestum, passeggiando tra le colonne dei templi greci meglio conservati della penisola senza pagare il biglietto.

Una bellissima occasione per visitare il Tempio di Atena, il Tempio di Nettuno e il Tempio di Hera.



Il 2019 ha portato grandi novità al Parco Archeologico di Paestum, tutti i giovedì da marzo a dicembre è stato predisposto l’ingresso gratuito al museo e all’area archeologica dalle ore 18:00 alle ore 19:30. L’opportunità è valida anche il 15 giugno, festa del Santo patrono, e il 3 dicembre, giornata internazionale della disabilità.

Paestum Tomba del tuffatore

Questa iniziativa fa parte del progetto Io vado al museo, che prevede l’evoluzione dell’iniziativa #domenicalmuseo, nata per avvicinare sempre più pubblico all’enorme patrimonio statale. Con il nuovo decreto di Bonisoli, le domeniche gratis restano nei mesi di bassa stagione, da marzo ad ottobre, ma ogni struttura museale ha la possibilità di scegliere ulteriori 20 giorni durante l’anno per poter aprire gratuitamente le proprie porte al pubblico.

A sostegno della campagna di comunicazione per le aperture gratuite pestane, è stato lanciato l’hashtag #iovadoaPaestum che riprende quello ideato dal ministro nella campagna istituzionale nazionale.

Riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità dal 1988, il Parco Archeologico di Paestum attira da sempre migliaia di Turisti. Visitarlo significa fare un tuffo nella storia e un indimenticabile viaggio in epoche diverse.

I templi di Paestum

Il sito, oltre a comprendere il Museo Nazionale e i resti dell’antica agorà greca, contiene 3 templi dedicati ad Hera, Atena e Nettuno, edificati attorno al 500 avanti Cristo. L’antica città è contenuta da monumentali mura in pietra a perimetro pentagonale inframezzate da 24 torri d’avvistamento: un tesoro archeologico unico e raro!

Come arrivare

In Auto: autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, uscire a Battipaglia o l’uscita di Eboli se si arriva da Sud, e imboccare la statale 18 e poi prendere l’uscita Paestum. Da Salerno, prendere la strada provinciale SP175  a sud lungo la costa.

In Treno: Salerno e Battipaglia sono le fermate principali sulla linea Napoli-Reggio Calabria dove fanno scalo numerosi treni locali che proseguono per le stazioni ferroviarie di Capaccio e Paestum (distanza da Salerno km 40).

Informazioni sugli ingressi gratis a Paestum

Quando: dal 7 marzo 2019, ogni giovedì dell’anno
Dove: Via Magna Graecia, 917  84047 Capaccio (SA)
Prezzo: ingresso gratis dalle 18.00 alle 19.30
Sito web ufficiale: http://www.museopaestum.beniculturali.it