Si avvicina l’estate, la voglia di mare e la spensieratezza delle vacanze. Arriva anche puntuale la lista delle Bandiere Blu in Italia, ovvero il riconoscimento conferito dalla FEE (Foundation for Environmental Education) a spiagge e laghi più belli, vivibili, accessibili e curati.



Negli anni tutta l’Italia in generale ha visto aumentare il numero delle Bandiere Blu. Per il 2019 la Campania, con i suoi 18 titoli che interessano la zona cilentana, la provincia di Salerno, e Napoli, si classifica al terzo posto, dopo la Liguria e la Toscana. Luoghi da sogno che vengono valorizzati, tenerti puliti e quanto più possibili incontaminati.

Cilento Acciaroli
Cilento Acciaroli

L’edizione 2019 ha assegnato ben 14 bandiere blu alla costa del Cilento, che si conferma la protagonista indiscussa del mare e delle spiagge campane con Capaccio, Agropoli, Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Vibonati, Ispani e Sapri. Scopriamole insieme.

Ecco la lista delle Bandiere Blu 2019 in Campania

Provincia di Napoli (scopri le spiagge di Napoli)

Anacapri – Faro/Punta Carena, Gradola/Grotta Azzurra
Massa Lubrense – Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone
Piano di Sorrento – Marina di Cassano
Sorrento – San Francesco, Marina Grande/ Riviera di Massa.

Provincia di Salerno

Positano – Spiaggia Grande, Spiaggia Arienzo, Spiaggia Fornillo
Agropoli – Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco, Torre San Marco, Trentova
Ascea – Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea
Casal Velino – Dominella/Torre, Lungomare/Isola
Castellabate – Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo/San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro
Centola – Palinuro (Porto/Dune e Saline), Marinella
Capaccio – Licinella, Varolato/La Laura/Casina D’Amato, Torre di Paestum/Foce Acqua dei Ranci
Ispani – Ortoconte/Capitello
Montecorice – Baia Arena, Spiaggia Capitello, Spiaggia Agnone, San Nicola
Pisciotta – Ficaiola, Torraca/Gabella, Pietracciaio/Fosso della Marina/Marina Acquabianca
Pollica – Acciaroli, Pioppi
San Mauro Cilento – Mezzatorre
Sapri – San Giorgio, Cammarelle
Vibonati – Santa Maria Le Piane, Torre Villammare, Oliveto

Cilento Palinuro

Bandiera Blu cosa è – Il riconoscimento per le migliori spiagge avviene secondo 32 diversi requisiti, che vanno ben oltre la sola qualità del mare. Tra i criteri rientrano la gestione del territorio, gli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti, la vivibilità in estate e la valorizzazione delle aree naturalistiche.

Il marchio “Bandiera blu”, quindi, è sinonimo di garanzia di qualità delle acque e delle spiagge, di servizi e misure di sicurezza, nonché di educazione ambientale, sia per le località di mare che per quelle lacustri. E l’Italia sta dimostrando di essere in grande crescita.