La polpetta, una vera e propria istituzione della cucina italiana, ma non solo, sarà il protagonista principale della Festa da Purpett, una bella sagra gastronomica all’insegna del gusto e della buona musica, a due passi da Spaccanapoli.



La lunga notte della polpetta si terrà Venerdì 24 maggio 2019 dalle ore 20:00 alle 23:30 nel complesso di Santa Fede Liberata, un ex convento che si trova in Via San Giovanni Maggiore Pignatelli 2 a due passi da Spaccanapoli.

Dalla tradizionale polpetta della domenica ai sapori piu esotici, tondeggianti, fritte o al forno, di carne, pesce e verdure, indipendentemente da quali siano i vostri gusti, c’è sicuramente una polpetta che fa al caso vostro. (Scopri la ricetta classica sul nostro articolo La polpetta al sugo).

Sagra della polpetta a Napoli

Le polpette piacciono a tutti, e ogni paese ha la sua tradizione, le prime tracce che si ha di loro è in un ricettario del 200 a.C. della provincia di Shandong in Cina. Da allora sono state preparate e degustate in tutto il mondo.

L’evento sarà allietato dalla buona musica di Lautari Din Rosiori, un fisarmonicista rumeno giunto a Napoli con il suo gruppo di musica balkanica nel 2002.

A Festa da Purpett è organizzata da Santa Fede Liberata, un gruppo di associazioni, comitati, cittadine e cittadini che ha riaperto dopo decenni di abbandono l’ex Oratorio di Santa Maria della Fede in via San Giovanni Maggiore Pignatelli, gestendolo in maniera partecipata e aperta al quartiere e alla città. Attualmente ospita eventi e mostre nel cortile, e laboratori tenuti nelle stanze ripulite del primo piano.


Complesso di santa Fede Liberata @SantaFedeLiberataUfficiale

Una serata all’insegna dell’ecologia, niente posate e piatti in plastica o carta bensì solo materiale biodegradabile. L’ingresso all’evento è a sottoscrizione libera, l’incasso servirà per sostenere le spese della serata.

La Sagra della Polpetta inizierà alle ore 20.00 di Venerdì 24 e terminerà alle ore 23.30. Per maggiori informazioni, consulta la pagina Facebook dell’evento.