Il Natale 2019 è all’insegna della cultura grazie alle giornate ad ingresso gratuito al Parco Archeologico di Pompei.

Da domani 24 dicembre vigilia di Natale, e per tutte le festività natalizie, i visitatori del Parco Archeologico di Pompei potranno scopriranno iniziative davvero speciali. Ci saranno infatti ben quattro giornate di ingresso gratuito al sito archeologico più famoso e visitato al mondo; oltre a mostre e aperture speciali di nuove domus.



Natale Gratis agli scavi di Pompei

Si inizia con le visite gratuite. Nei giorni di Martedì 24 dicembre, Vigilia di Natale, Giovedì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano ed anche martedì 31 dicembre 2019 la Vigilia di Capodanno i visitatori di Pompei potranno visitare l’area archeologica senza pagare l’ingresso. L’iniziativa rientra nel progetto #IoVadoAlMuseo. L’iniziativa si ripeterà poi domenica 5 gennaio 2020. 

Il Parco Archeologico di Pompei rimarrà comunque chiuso al pubblico il 1 Gennaio, 25 Dicembre.

Casa della Venere in Conchiglia a Pompei

Tra le tante novità da vedere a Pompei, c’è la possibilità di visitare la Casa dei Vettii e la Casa della Venere in Conchiglia. Hanno riaperto anche la Via del Vesuvio dove c’è la famosa casa di Leda e il Cigno, il complesso delle Terme Centrali. Visitabile anche la Casa degli Amorini Dorati la Casa dell’Ancora con il singolare giardino sottoposto.

Mostra all Antiquarium

All’Antiquarium di Pompei è allestita la mostra Gli Arredi della Casa di Giulio Polibio allestita negli spazi dell’Antiquarium.

Un percorso di visita con oltre 70 oggetti della vita quotidiana che raccontano la storia e le abitudini di un un personaggio pubblico del tempo immediatamente prima dell’eruzione. Sono stati ricostruiti anche i volti di 3 delle vittime rinvenute. Il viso di una ragazza di meno di 20 anni, agli ultimi mesi di gravidanza al momento dell’eruzione, quello di un uomo adulto tra i 25 e i 35 anni e quello di un uomo anziano, intorno ai 60 anni di età.

Taberna a Pompei

Sempre il 24 dicembre i più giovani potranno ritirare gratuitamente il fumetto “Vulcanalia”, realizzato dalla fumettista Bianca Bagnarelli, nell’ambito del progetto “Fumetti nei Musei” promosso nel 2018 dal Mibact – Ministero per i Beni e le attività culturali. L’appuntamento per il ritiro è presso l’Ufficio informazioni di Porta Marina.

Accesso al sito archeologico di Pompei

Treno: Circumvesuviana Napoli-Sorrento (fermata Villa dei Misteri); in alternativa Napoli-Poggiomarino (fermata Santuario).
Auto: Autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Pompei ovest); Salerno-Napoli (uscita Pompei est)

Sito Web di Pompei: http://www.pompeiisites.org.