La Pizza fritta napoletana nasce come sorella povera della tradizionale pizza cotta al forno. Un piatto povero preparato con ingredienti a basso costo come farina, ricotta e ciccioli.



La pizza fritta è un’ulteriore testimonianza della creatività del popolo napoletano di fronte a periodi di crisi.

Storia della Pizza Fritta napoletana

Nasce alla fine della seconda guerra mondiale quando anche la pizza napoletana era diventata quasi un lusso; mancavano infatti gli ingredienti per condirla e soprattutto i forni a legna, distrutti durante i combattimenti.

Senza perdersi d’animo i napoletani dal delizioso impasto della pizza hanno ricavato una specie di calzone a mezza luna, per cuocerla bastava un pentolone con dell’olio bello caldo.

Nascono così le prime pizze del popolo (così erano soprannominate le pizze fritte); erano buone, ma sopratutto grandi (la frittura le faceva infatti gonfiare) dando l’illusione di un pranzo più abbondante.

Pizza Fritta Napoletana

Ma la modalità di cottura non è la sola differenza tra la pizza napoletana classica e la pizza fritta. Veniva imbottita con ingredienti facili da reperire e dal costo molto contenuto: la ricotta e i Cicoli Napoletani.

Sin dal primo momento riscossero un enorme successo, anche per la modalità di pagamento del tutto originale; a causa delle ristrettezze del dopoguerra, erano vendute a credito, grazie alla formula ‘a ogge a otto’, ovvero la mangio oggi e la pago tra otto giorni.

Chi non ricorda la splendida e prosperosa Sofia Loren che frigge pizze e le vende ai passanti in “Pizze a credito”, il 2ndo episodio del film di Vittorio de Sica “L’oro di Napoli” del 1954.

La pizza fritta oggi è una riproduzione fedele di quella tradizionale, la sola differenza oggi è data dalla farcitura che cambia a seconda dei gusti del cliente. Una gustosa “variante” della pizza fritta è la montanara, un piccolo disco di pasta fritto e farcito è farcita con pomodoro, provola, parmigiano e basilico.

6 posti dove gustarla

Pizza Fritta da Fernanda, Napoli

  • Pizza fritta da Fernanda, Via Speranzella 180,
  • Antica Pizzeria De’Figliole Via Giudecca Vecchia 39
  • La Figlia del Presidente, Via del Grande Archivio 23/24,
  • Concettina ai 3 Santi, Via Arena della Sanità 7 Bis.
  • Pizzeria e Friggitoria Di Matteo, Via dei Tribunali 94,
  • Antica Pizza Fritta Da Zia Esterina Sorbillo, Via dei Tribunali 37 o Via Nilo 26 (Angolo Piazzetta Nilo).