Dopo il successo delle mostre di Steve McCurry, Helmut Newton e Sebastião Salgado, il Palazzo Roccella di via dei Mille 60 a Napoli, sede del PAN – Palazzo delle Arti Napoli, stupisce con la mostra Io Dalí.

Dal 1 marzo al 10 giugno 2018, l’appuntamento è con una mostra interamente dedicata al maestro dell’arte surrealista, Salvador Dalí e fortemente voluta dall’assessorato comunale alla Cultura. I primi sospetti sono iniziati alcune settimane fa con i primi manifesti “muti” con il volto del grande artista e un’unica parola, “Napoli”, scritta in basso. Una sorta di teaser che ha accesso l’attenzione sulla possibilità che nel capoluogo arrivasse una grande mostra su Salvador Dalì.



L’evento propone un viaggio lungo la creatività dell’artista catalano; concentrandosi su dipinti, disegni, video, fotografie e riviste di Salvador Dalì, uno degli artisti più eccezionali e stravaganti che la storia abbia mai conosciuto. Dalí, dalla mente anch’essa surrealista, è il volto del surrealismo, ma è anche noto per il suo look eccentrico.

Le curatrici della mostra sono: Laura Bartolomé e Lucia Moni con la consulenza di Montse Aguer (direttrice dei Musei Dalí), Rosa Maria Maurell (per la Fundació Gala-Dalí) e di Francesca Villanti (direttrice scientifica di C.o.r.).

Persistenza della memoria, Salvador Dalì

Persistenza della memoria (Persistence of memory), Salvador Dalì, 1931

Chi era Dalí – Salvador Domènec Felip Jacint Dalí i Domènech, marchese di Púbol (11 maggio 1904 – 23 gennaio 1989), è uno degli artisti più eclettici e stravaganti di tutti i tempi. Abile pittore e virtuosissimo disegnatore, ma celebre anche per le immagini suggestive e bizzarre delle sue opere surrealiste, il peculiare tocco pittorico di Dalì fu attribuito all’influenza che ebbero su di lui i maestri del Rinascimento.

L’opera più nota di Salvador Dalí è La persistenza della memoria (1931), opera-simbolo dell’arte surrealista.

Salvador Dalí al PAN

Quando: dall’1 marzo al 10 giugno 2018. Martedì chiusa
Dove: PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, via dei Mille 60
Orari: dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso un’ora prima)
Costi: Intero € 10,00 – Ingresso gratuito per bambini sotto i 6 anni e per persone diversamente abili con un accompagnatore