Tutto Pizza 2017 a Napoli, dal 22 al 24 maggio – tre giorni dedicati al mondo della pizza, presso la Mostra d’Oltremare, nella città che ha dato i natali e poi reso celebre questo piatto in tutto il mondo.

Quattromila metri quadri di esposizione, 70 stand, 4 distinte aree, ciascuna dedicata ad un preciso aspetto dell’attività: oltre ai padiglioni riservati all’expo di attrezzature, materie prime e servizi per le pizzerie, le sezioni Pizza show, Gluten free, Seminari e convegni.

Tutto Pizza è la più grande fiera professionale dedicata al settore con una superficie espositiva di oltre 4mila metri quadri. Gli stand ospiteranno gli operatori professionisti dell’Ho.re.ca. che mostreranno i propri prodotti ad imprenditori e operatori di questo segmento di mercato. Sarà inoltre disputato il trofeo Tutto Pizza, il primo a squadre destinato alle associazioni, alle scuole di formazione e a gruppi di pizzaioli rappresentanti di una pizzeria indipendente o appartenenti a catene/gruppi in franchising.

Cenni Storici – Quale siano le vere origini della pizza non è dato saperlo. Certamente nacque come focaccia al forno già all’epoca degli antichi greci e romani, semplicemente miscelando gli ingredienti base e condita con aglio e strutto. Con il passare del tempo questa preparazione base si arricchì con l’aggiunta di formaggio chiamata alla “Mastunicola”, oppure con minutaglia di pesce detta anche ai “Cicinielli”.

La pizza (storpiatura dialettale della parola pitta) inizia ad evolvere con la scoperta dell’America e la diffusione del pomodoro in Italia, ingrediente fondamentale per tantissime ricette. Si evolve anche la ricetta della pizza vera e propria: acqua, farina, lievito ( di birra o naturale, detto anche criscito) e sale.

La vera pizza napoletana è nata intorno al 1730 nella versione Marinara. Mentre nel 1800 conosciamo la pizza nella versione Margherita che ha preso il nome (secondo la legenda) nel 1889 in occasione di una visita dei sovrani di allora. Infatti, si racconta che il miglior pizzaiolo dell’epoca: Raffaele Esposito, realizzò per i sovrani d’Italia: Re Umberto I e la regina Margherita, tre pizze: la pizza alla mastunicola (strutto, formaggio, basilico), la pizza alla marinara (pomodoro, aglio, olio, origano), e la pizza pomodoro e mozzarella (pomodoro, olio, mozzarella, basilico). La sovrana apprezzò così tanto quest’ultima da voler elogiare l’artefice dando il suo nome alla creazione culinaria e da allora ecco la nascita della “Pizza Margherita”.

Ogni giorno vengono consumate milioni di pizze, e le numerose pizzerie che costellano la città di Napoli, costituiscono una tappa obbligata per ogni turista che la visitano.

Tutto Pizza 2017

Data evento 22/24 Maggio 2017
Costo Free
Luogo: Mostra d’Oltremare, Piazzale Vincenzo Tecchio – 80124 Napoli