Il Caffè del nonno, o crema di caffè, a Napoli è diventato il caffè estivo per eccellenza, una variante fresca e gustosa per chi anche con il caldo non vuole rinunciare alla sua bevanda preferita.



La crema di caffè pare sia nata tra i vicoli di Napoli quando le massaie partenopee inventarono il modo di non rinunciare alla loro storica bevanda anche quando le temperature lo proibivano. Infatti, lavorando il latte arricchito con lo zucchero e unendolo infine al caffè, riuscirono a creare una crema da poter servire fredda. Nel tempo, dalla lavorazione “casalinga” si è passati a quella professionale, che possiamo gustare un po’ ovunque.

Crema di Caffe, il Caffè del Nonno

Come mai caffè del nonno? Perchè prende ispirazione dal famoso gelato al caffè (la coppa del nonno).

Protagonista di questa deliziosa cremina è appunto il caffè, da preparare nel migliore dei modi, ovviamente non solo per questa preparazione, ma sempre! Perché il caffè a Napoli è un rito, soprattutto per napoletani come noi.

La ricetta del Caffe del Nonno

Una ricetta creata dal bisogno goloso di poter gustare il sapore di caffè tutto l’anno.

Gli ingredienti per la crema al caffè – Per 6 persone sono necessari: Caffè (70 ml), Zucchero (4 cucchiai), Panna liquida (300ml).

Preparazione

  • Preparate il caffè con la moka, zuccherate e versatelo in una bottiglietta di vetro e fatelo riposare in frigorifero.
  • Separatamente mettete la panna liquida in un contenitore e iniziate a lavorarla con lo sbattitore. Quando vedete che sta iniziando a montarsi unite a filo il caffè freddo fino ad ottenere una crema densa e uniforme.
  • Fate riposare il composto in freezer per almeno un’ora, facendo attenzione che la vostra crema al caffè non congeli.
  • Arrivato il momento di tirarla fuori dal freezer, potete montarla nuovamente, per breve tempo, versate poi la vostra crema fredda al caffè nei bicchierini.

Dei granelli di cioccolata o una spolverata di cacao, sono un’ottima idea per completare questo saporito caffè del nonno.