Capodanno 2020 a Napoli, ormai ci siamo! Ancora qualche giorno e daremo il benvenuto al nuovo anno, carichi di buoni propositi e tante promesse.

A Napoli è ormai una tradizione consolidata salutare l’anno che sta per finire e brindare all’arrivo del nuovo con concerti e spettacoli di artisti di fama nazionale e internazionale. Leggi anche Le tradizioni di Capodanno a Napoli.



Capodanno 2020 a Napoli, dove si festeggia?

In piazza Plebiscito si tiene il concertone di Capodanno. La festa, poi, continua, fino all’alba del giorno seguente, sul lungomare di Napoli, da Mergellina al Borgo Marinari dove saranno allestiti i palchi che accoglieranno artisti, band emergenti e discoteche all’aperto.

Alla rotonda Diaz invece ci sarà il tradizionale appuntamento con i temerari che si tufferanno nelle acque del Golfo per salutare il nuovo anno.

Programma di Capodanno

Capodanno a Napoli

Per il Capodanno 2020 a Napoli è stato reso noto il programma del Concerto di Capodanno in piazza Plebiscito in attesa della mezzanotte e dei festeggiamenti per la città fino al mattino.

Il pianista Stefano Bollani e il cantautore romano Daniele Silvestri si esibiranno dal vivo sul grande palco allestito nella maggiore piazza di Napoli

Il concerto in piazza inizierà alle 22.00, condotto dalle tre voci di Radio Kiss Kiss, Max Giannini, Maria Silvia Malvone e Max Vitale. Ad aprire l’evento l’esibizione di quattro talentuosi ragazzi napoletani della “Camp Academy”: Patrik Rubino, Carlo Campanile, Federica Mendil e Giorgia Pedroni.

Dopo di loro salirà sul palco Andrea Radice, a seguirlo sarà la volta del neonato gruppo “Ciro & The Bretella Brothers”, fondato da Ciro Limatola, ex speaker per radio Kiss Kiss.

Il concerto proseguirà con la presentazione in anteprima di “Nanà”, nuovo brano scritto da Renato Zero e cantato per la prima volta in pubblico da Franco Ricciardi, Andrea Sannino e Sal Da Vinci.

Sarà poi il momento dei rapper con Rocco Hunt e Ivan Granatino. Infine sarà la volta dell’ospite d’eccezione Amii Stewart, che accoglierà la mezzanotte assieme ai napoletani al ritmo della dance degli Anni 70.

Golfo di Napoli di Notte

Sul lungomare la festa del Capodanno 2020 inizierà prima della mezzanotte, con le varie postazioni di musica dal vivo e proseguirà fino all’alba. Come tutti gli anni si tratterà di quattro diverse discoteche a disposizione dei napoletani: musica house alla rotonda Diaz, revival al Borgo Marinari, musica latina su via Partenope ed esibizioni live di giovani artisti napoletani in piazza Vittoria.

A partire dall’1.30 ci sarà il consueto spettacolo pirotecnico sul lungomare, precisamente nello specchio d’acqua antistante il castel dell’Ovo.

A Napoli un modo speciale per festeggiare l’anno nuovo potrebbe essere una visita a uno dei tanti musei aperti a Capodanno.

Esperienze gastronomiche e culinarie di Capodanno

La tradizione del cenone di San Silvestro, un pò come la vigilia di Natale, vuole che lo si passi in famiglia o con gli amici. E proprio tra le quattro mura di casa che i piatti tipici vengono cucinati: sempre uguali, sempre buoni.

Sono diversi i cibi bene-auguranti, quelli che propiziano buona sorte, soldi, prosperità e benessere per l’anno che verrà; anche se  farla da padrone è certamente il cotechino (o zampone) con le lenticchie con tutto il suo valore simbolico.

Cotechino e Lenticchie

Il cotechino rappresenta l’abbondanza, le lenticchie il denaro. Mangiali, dunque, significa augurarsi e augurare un anno pieno di felicità e soddisfazioni. Leggi anche Capodanno, tradizioni e superstizioni a tavola

Informazioni utili

Per consentire la partecipazione all’evento di tutti e limitare il traffico cittadino, il trasporto pubblico su ferro sarà garantito per tutta la notte.

La linea 1 della metropolitana, la funicolare Centrale e quella di Chiaia effettueranno servizio continuo senza sosta fino alle 13 del 1° dell’anno.

Le possibilità per divertirsi in serenità con le persone che più ami sono tante. Ricorda di bere “consapevolmente”, giocare “consapevolmente”, usare fuochi d’artificio “consapevolmente”, unico modo per accogliere il Nuovo Anno nel migliore dei modi.