Nell’ambito della rassegna Estate a Napoli 2017 al Castel dell’Ovo ci sono diverse mostre, una buona occasione per passeggiare nel più antico castello di Napoli e scoprirne le tante sale.

A Castel dell’Ovo si entra gratuitamente dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 19.30 ( ultimo accesso ore 18,45), mentre la domenica e i giorni festivi dalle ore 9.00 alle ore 14.00 (ultimo accesso ore 13,15).

Castel dell’Ovo è uno dei castelli più antichi e particolari di Napoli e sorge proprio sul mare, sull’antico Isolotto di Megaride, dove la leggenda vuole che fosse approdata, sfinita, la sirena Partenope, che avrebbe dato il nome alla città antica.

Sul sito, successivamente collegato alla terraferma, il patrizio romano Lucullo fece erigere una fastosa ed enorme villa (il Castrum Lucullanum). Intorno alla fine del V secolo, l’area divenne sede di un monastero di monaci basiliani, di cui rimane l’antica chiesa. L’aspetto attuale del Castel dell’Ovo è quello determinato dalla ristrutturazione operata nell’epoca vicereale, dopo i danni subiti nell’assedio del 1503. Alla fine del 1800, al di fuori della cinta muraria, venne realizzato un piccolo borgo di pescatori, l’attuale Borgo Marinari.

Il Borgo Marinari a Napoli

Nel XIV secolo, si diffuse l’attuale denominazione, per la quale vi sono due teorie: l’una la riferisce alla pianta particolare del castello, l’altra, più accreditata, fa risalire il nome al poeta Virgilio, che vi avrebbe nascosto un uovo, alla sopravvivenza del quale sarebbe stata legata la sopravvivenza del bastione.

Castel dell’Ovo è oggi sede di importanti mostre, convegni e manifestazioni.

Le mostre dell’estate 2017 al Castello dell’Ovo

  • Fino al 15 agosto – Sala delle Terrazze – Mostra personale dell’artista Giuseppe Materasso i cui dipinti compongono una narrazione tra colori e forme sentimentale ed intellettuale insieme dall’informale al figurativo con qualche concessione all’astratto Info: tel. 3482586370
  • Dal 19 agosto al 4 settembre – Sale Espositive – IV edizione della Biennale del libro d’artista – libri come opere concettuali, dipinti tridimensionali, sculture da sfogliare, prodotti in opera unica “unique” o in bassissima tiratura, album fotografici, photozines, fanzine, manifesti, mail art A cura di Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma
  • Dal 26 agosto al 5 settembre – Sala delle Terrazze – Memorie di carta – mostra antologica personale del m° Angelo Coppola – venti opere di varie dimensioni e due istallazioni di cartone, un materiale povero per denunciare il degrado della società del terzo millennio Info: copp@live.com
  • Dal 6 al 21 settembre – Sala delle Terrazze – Mostra personale del m° Giovanna D’Agostino – pitture ad olio su tavola e su tela di tipo impressio-espressionista Info: info@studiosantaniello.it
  • Dal 13 settembre al 15 ottobre – Sale Espositive – Un’altra realtà. Arte visionaria contemporanea. La mostra, si propone di illustrare, un particolare ambito dell’arte contemporanea italiana ed europea, quello legato all’arte visionaria. A cura di Sergio Buoncristiano e con il Patrocinio morale di Chiesa Evangelica Luterana in Italia, Goethe Institut Info: vitiello@chiesaluterana.it

CONTATTI

E-mail: casteldellovo@comune.napoli.it
Telefono: 081-7954593
Indirizzo: Via Eldorado 3, 80132 Napoli