La costiera Amalfitana è piena di miti e leggende che appassionano e incuriosiscono ancora oggi. Un racconto leggendario narra che Montepertuso sia stato il luogo di scontro tra la Vergine Maria ed il Diavolo.



Il piccolo borgo di Montepertuso si trova sull’omonima montagna alle spalle di Positano.

La Leggenda del Montepertuso

Una leggenda millenaria racconta che un giorno il diavolo abbia proposto una sfida alla Vergine Maria. Chi dei due fosse riuscito a forare per primo la montagna avrebbe avuto il dominio sulle persone che abitavano il borgo. La Madonna accettò la sfida e lasciò al diavolo la prima mossa.

Il demonio si accanì contro la roccia ma, malgrado svariati tentativi, riuscì solo a scalfirla. Venne poi il turno della Vergine, che in un istante, con un dito, trapassò il monte da parte a parte.

Montepertuso PH Massimo Somma Montepertuso PH Massimo Somma

Il diavolo, sconfitto, precipitò sulle rocce dove ancora oggi è visibile una gigantesca orma di un serpente. Gli abitanti del luogo, riconoscenti per la salvezza eterna delle loro anime, dedicarono alla Vergine la Chiesa di S. Maria delle Grazie.

Il complesso parrocchiale sorge isolato proprio di fronte al Monte Forato che dà il nome alla frazione della località campana. I rimaneggiamenti voluti dal Vescovo Miccù nel 1531 le hanno conferito uno stile barocco con tre navate, transetto, absidi e cappelle laterali; la copertura della navata principale è a volta a botte lunettata. Nella sacrestia è allestito un piccolo museo d’arte sacra.

Santa Maria delle Grazie Montepertuso_ PH F Fusco Santa Maria delle Grazie Montepertuso PH F.Fusco

La leggendaria lotta fra la Vergine e il Demonio viene rievocata ogni anno il 2 luglio; in onore della Madonna Delle Grazie, il borgo di Montepertuso si illumina a festa con funzioni religiose, gioco di luci, suoni e proiezioni.

Montepertuso, sospeso fra terra e cielo, è la meta ideale per fare trekking in Costa d’Amalfi; diversi sono i sentieri che consentono di arrivare al “buco” del Monte Gambera (510m).

Potrebbe interessarti I Miti e leggende della Costiera Amalfitana.