In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio di sabato 21 e domenica 22 settembre 2019, è prevista una visita serale  al Teatro di Palazzo Donn’Anna a Posillipo con ingresso gratuito. (Foto Alessia Capozzi)



Sabato 21 settembre, dalle 17:00 alle 20:00, sotto le volte barocche del Teatro del misterioso Palazzo Donn’Anna a Posillipo, sede della Fondazione De Felice, tornano a vivere i fasti delle feste barocche della corte vicereale del Duca di Martina e di Anna Carafa attraverso il dialogo tra musica, readings, conversazioni, proiezioni.

Da tener presente che Palazzo Donn’Anna è un palazzo privato e le parti condominiali non sono visitabili.

Lo storico palazzo fu commissionato a Cosimo Fanzago nel 1630 e prende il nome da Anna Carafa consorte del viceré duca di Medina de las Torres. Il palazzo però non fu mai completato a causa della morte di Donn’Anna avvenuta nel 1648 durante la rivolta di Masaniello che portò alla fuga del vicerè a Madrid.

Il Palazzo, rimasto incompiuto, nel corso dei secoli ha cambiato più volte destinazione e proprietà divenendo fabbrica di cristalli, albergo, sede della Banca d’Italia ed oggi è un condominio privato e, se pure incompiuta, non ha mai perso quell’alone di mistero e fascino da cui è stata sempre avvolta.

Palazzo Donn’Anna, Posillipo (Napoli)

Le Giornate Europee del Patrimonio, permettono da quasi trent’anni di aprire ai cittadini le porte di monumenti e siti storici, artistici e naturalistici che normalmente sarebbero chiusi al pubblico. Si comprende subito quanto un’iniziativa del genere sia necessaria anche e soprattutto nella nostra regione e alle sue infinite bellezze nascoste.

La Fondazione Ezio De Felice si occupa della formazione e specializzazione di studiosi, esperti, tecnici nel campo della conservazione e trasmissione dei beni artistici.

Informazioni sull’evento nel Teatro di Palazzo Donn’Anna 

Dove: Largo Donn’Anna Via Posillipo
Quando: sabato 21 settembre 2019 – Orario: dalle 17:00 alle 20:00 – Prezzo biglietto: gratuito
Contatti: Telefono: +39 081 5751121 – E-mail: segreteria@fondazionedefelice.it

Fonte : Ministero dei beni culturali