Il peperoncino, il classico cornetto rosso dal sapore piccante conosciuto in tutto il mondo, sarà il protagonista della prima Edizione del Napoli Peperoncino Fest.



A Napoli l’immagine del peperoncino è di casa in quanto è molto spesso associato all’amuleto napoletano del cornicello rosso contro il malocchio.

La manifestazione è ai nastri di partenza in piazza Carità, nel centro di Napoli. Si comincia lunedì 15 Ottobre e si va avanti fino a domenica 21 per una settimana di grande festa e divertimento che coinvolge anche l’Accademia Italiana del Peperoncino e l’Associazione Archeoclub Italia.

Cibo e scaramanzia nel centro di Napoli, per 7 giorni dalle ore 9.30 fino alle 22.00 la manifestazione sarà arricchita dalla presenza di stand gastronomici con degustazioni e vendita di prodotti tipici ma anche eventi e spettacoli gratuiti in tema piccante.

Peperoncino Fest Napoli 2018

Per la prima edizione del Napoli Peperoncino Fest, sempre in piazza Carità, ci sarà la Mostra Peperoncini dal Mondo, una mostra sulle piante e su tutto quello che c’è da sapere sulla regina delle spezie: come nasce, come si coltiva, come si conserva, l’essiccazione nonché le proprietà salutistiche legate al peperoncino. Senza dimenticare  i laboratori per i più piccini e i gesti scaramantici della tradizione partenopea. Non mancheranno neppure gli intrattenimenti, dalle ore 17,00 entra in scena il Tony Faiello Street Show.

L’evento è organizzato dall’Associazione Eccellenza in Piazza, in collaborazione con Road TV Italia e con il Patrocinio del Comune di Napoli.

Forse non tutti sanno che la pianta di peperoncino non è originaria dell’Europa, ma dell’America meridionale e fu portato nel vecchio continente da Cristoforo Colombo durante il suo secondo viaggio in America, nel 1493 e fu immediatamente associato al cornetto portafortuna.

Oltre che essere utilizzato in cucina, iniziò ad essere appeso nelle case e nei negozi per difendersi dal malocchio, diventando in breve tempo un sostituto a buon mercato del corno.