Ormai ci siamo la bellissima spiaggia libera della Gaiola a Napoli, un posto suggestivo nell’area marina protetta, riapre il 3 Luglio 2020. (Parco sommerso della Gaiola – Ph.Stefano Memola)

La spiaggia della Gaiola, immersa in un parco archeologico sommerso sotto la collina di Posillipo, è considerata una delle tante meraviglie di Napoli.



Qui l’acqua è cristallina e limpidissima, l’ideale per un tuffo in tutta serenità. Oltre ad essere un incredibile paradiso marino l’isola Gaiola è anche un luogo di mistero.

Le regole per accedere alla Gaiola

L’accesso all’area di balneazione e al Parco Sommerso, riserva marina dello Stato dal 2002, è consentito solo su prenotazione attraverso l’App scaricabile dal sito Area marina protetta gaiola.

L’accesso alla spiaggia è consentito fino ad un massimo di 75 persone per ogni turno: dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, chiusura alle 19.

La Gaiola (Napoli) l’ultimo paradiso di Posillipo

Ovviamente saranno attive tutte le norme anti-contagio previste dalla legge. Innanzitutto vi sarà il test della misurazione corporea. Si deve mantenere inoltre la distanza di sicurezza ed indossare la mascherina nei pressi di altre persone.

Nel rispetto degli ecosistemi naturali si dovranno rispettare alcune consegne:

  • il divieto di introduzione nell’area di vuoti a perdere di qualsiasi genere
  • il divieto di abbandonare rifiuti di qualsiasi genere nell’area
  • l’obbligo per i fumatori di dotarsi di appositi portacicche portatili.

Parco Sommerso della Gaiola – Discesa Gaiola, Napoli
Tel: +39.081.240.32.35, email: info@areamarinaprotettagaiola.it

Visita Virtuale del Parco Sommerso della Gaiola

Come Arrivare

Alla Gaiola vi si accede mediante un percorso che parte da Capo Posillipo e arriva direttamente al mare attraverso una strada lunga e stretta, percorribile solo a piedi.

Il consiglio è di prendere le linee di pullman 140 da Mergellina, C31 dal Vomero, C21 da Mergellina e scendere alla fermata di Discesa Coroglio – Istituto Denza; proseguire poi a piedi per la Discesa Gaiola imboccando via Tito Lucrezio Caro.

Se, invece, arrivate da Fuorigrotta, potete prendere il C1 da Fuorigrotta, scendere al capolinea di Capo Posillipo e proseguire fino alla discesa Gaiola.