Il Sanguinaccio, di origini napoletane, è uno dei dolci tipici del periodo di Carnevale. Una densa crema di cioccolato fondente che di solito ha il compito di accompagnare l’inzuppo delle chiacchiere. (Foto Credit lauro.foto)



Un dolce dalla storia interessante. In origine veniva preparato con il sangue del maiale, da cui il nome della prelibatezza che tutti conosciamo.

Nella tradizione contadina il maiale rappresenta una risorsa preziosa e non c’è parte dell’animale che non venga impiegata. E’ proprio per questo che si usa dire che “del maiale non si butta niente” e, come in questo caso, nemmeno il sangue.

In Campania i festeggiamenti per l’uccisione del maiale, che abitualmente viene ucciso tra gennaio e febbraio, coincide con la festa di Carnevale. Nella nostra regione, infatti, il Carnevale ha inizio il 17 gennaio festa di Sant’Antonio Abate.

Sanguinaccio di carnevale

Il santo, noto come guaritore e taumaturgo, veniva invocato per la guarigione dal cosiddetto Fuoco di Sant’Antonio; una forma di herpes che si curava tradizionalmente con il grasso di maiale. Per questo motivo il santo viene spesso rappresentato avvolto dalle fiamme ed affiancato da un maiale.

Il sanguinaccio dei nostri nonni era una crema al cioccolato fatta con il sangue del maiale mischiato al latte, al cioccolato fondente, al cacao e poi con aggiunta di zucchero, farina, sugna sempre del maiale e vaniglia.

Al giorno d’oggi, da quando nel 1992, è stato vietato la vendita del sangue di maiale, si prepara con cioccolato fondente e cacao amaro, aromatizzata alla cannella. Spesso questa delizia per il palato viene chiamata anche crema al doppio cioccolato o finto sanguinaccio.

Leggi anche Menu di Carnevale a Napoli: dalla lasagna fino al migliaccio

Ricetta del Sanguinaccio napoletano

Vediamo gli ingredienti per la preparazione di un dolce che da secoli rende ancora più festoso il periodo del Carnevale. La preparazione è molto semplice e la tempistica è di circa venticinque minuti.

Ingredienti per 6 persone: 1 litro di latte intero, 500 g di zucchero, 200 g di cacao amaro in polvere, 80 g di amido di mais, 100 g di burro, 200 g di cioccolato fondente, 2 bustine di vaniglia, mezza bustina di cannella in polvere e scaglie di cioccolato.

Sanguinaccio ricetta

Procedimento: Iniziate col versare il latte in un pentolino. Unire il cacao e il cioccolato ridotto a pezzetti, lasciarlo sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno; aggiungere lo zucchero, la farina e continuare a cuocere per cinque minuti fino a quando il composto risulterà denso e omogeneo. Solo quando il sanguinaccio si sarà completamente raffreddato aggiungere la cannella, la vaniglia e le scaglie di cioccolato fondente.