Ultima Modifica il 13 Dicembre 2023

Le spiagge libere di Napoli si fanno belle e si preparano alla stagione estiva. Per una fruizione più sostenibile e responsabile anche quest’anno è attivo un sistema di prenotazione online, con posti limitati, per accedere alle spiagge libere di Posillipo. Parliamo della Spiaggia delle Monache e della Spiaggia di Palazzo Donn’Anna.



Come accedere alla Spiaggia delle Monache e a Palazzo Donn’Anna

L’accesso alla Spiaggia delle Monache, per un massimo di 450 persone al giorno, si effettua al Bagno Sirena – via Posillipo, 357.

Sono due gli accessi possibili alla Spiaggia di Palazzo Donn’Anna. Bagno Elena, via Sermoneta 19D, 25 posti al giorno; Bagno Ideal, via Posillipo, 18, 25 posti al giorno.

E’ possibile prenotare il proprio ingresso per il giorno successivo collegandosi dalle 8:00 alle 23:00 di tutti i giorni alla pagina web www.spiaggelibere.it

Spiagge di Posillipo

 

Per rilasciare il numero di accesso il sistema chiede:nome, cognome, telefono e email. Ogni singolo utente può effettuare fino a tre prenotazioni per ogni settimana. L’accesso di minori è consentito solo se accompagnati da un adulto, non è consentito l’accesso ai nostri amici a 4 zampe. Il 5% dei posti disponibili è riservato a categorie protette (ai sensi della legge 69/1999) e agli anziani (maggiori di 70 anni di età).

Regole dell’eco-bagnante

Il mancato rispetto delle seguenti regole comporta la segnalazione alle autorità competenti, oltre all’impossibilità di poter accedere nuovamente alle spiagge. Vediamo come comportarci:

  • Non usare la spiaggia come deposito di rifiuti. Ogni scarto e rifiuto deve essere raccolto e gettato negli appositi contenitori sulla strada carrabile.
  • Evitare di introdurre sulle spiagge vuoti a perdere in plastica.
  • I fumatori devono devono portare con se un posacenere o un contenitore dove riporre le cicche.

 

 

Lido Mappatella Napoli

Alcuni post già pubblicati sulle spiagge di Napoli e della Campania

Lido Mappatella, la spiaggia sul lungomare di Napoli
Spiagge più belle della Campania, quatto luoghi da non perdere
Le spiagge di Napoli e dintorni
Bagni della Regina Giovanna, tra natura e storia