Yoga, teatro e cultura si incontrano all’acropoli degli scavi di Cuma, in occasione dell’ International Yoga Day. Una giornata che permetterà di conoscere il sito archeologico diversamente dal solito, coniugando cultura, arte e benessere.



Un appuntamento che rientra nel Progetto Lo Yoga per io Musei-i Musei per lo Yoga 2019. L’idea di praticare l’antica pratica orientale nei musei nei siti archeologici e a stretto contatto delle opere d’ arte, nasce dalla convinzione che il connubio tra cultura, mito, bellezza e ricerca interiore nei suggestivi spazi dei musei e dei siti possa favorire lo sviluppo armonico dell’essere umano, con un beneficio personale e sociale.

A partire dalle 10:30 di Domenica 23 giugno 2019, il maestro Gino Sansone mostrerà le tecniche dello yoga, dono dell’antica tradizione indiana, portatrice di valori importanti come armonia, compassione e pace.

Parco Archeologico di Cuma - Pozzuoli

Coloro che vorranno partecipare hanno bisogno di un tappetino, un plaid, abiti comodi di colore chiaro.

Per l’occasione, nella più antica colonia greca d’Occidente e i suoi grandi templi di Apollo e di Giove, verrà messo in scena l’Enigma dell’Oracolo, un percorso tra yoga e teatro che si terrà nei luoghi sacri dell’Acropoli di Cuma. Una performance teatrale interattiva, tratto dall’opera di Giorgio De Chirico, che coinvolgerà direttamente tutti i partecipanti.

Il progetto è ideato e realizzato da Agnese Viviana Perrella e da Gino Sansone coordinatore del laboratorio di Teatro Yogico-Sciamanico.

L’evento è un’ottima occasione per ammirare non solo un luogo bellissimo e particolare coniugando cultura e benessere, ma anche i grandi siti dell’area Flegrea ed in particolare l’Anfiteatro Flavio, il Castello di Baia-Museo archeologico dei Campi Flegrei, alla Zona Archeologica di Baia e al Serapeo di Pozzuoli.

Yoga all’acropoli degli Scavi di Cuma

Quando: Domenica 23 giugno, ore 10.30-14.00, appuntamento alla biglietteria.
Dove: Acropoli di Cuma, Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Pozzuoli (Napoli)
Costi: si accede col biglietto del sito di euri quattro. La prenotazione è necessaria.
Contatti: acquadimedicina@gmail.com oppure sms 3407830920: