Ha da poco riaperto a Napoli, era giovedì 13 dicembre 2018, la Chiesa delle Donne a San Martino, un vero capolavoro del‘500 che troviamo alla fine della discesa che porta al complesso monumentale della Certosa di San Martino.



La chiesa, a cui lavorò anche l’architetto toscano Giovanni Antonio Dosio, è oggi ritorna a risplendere grazie a complessi restauri che hanno consentito il recupero di affreschi nella zona del Presbiterio e degli stucchi colorati.

Nella chiesa sono state anche ricollocate le grandi tele dell’800 ed è stata recuperata anche la pavimentazione originaria, databile al primo quarto del XVIII sec.

La chiesa, dall’armoniosa facciata, fu costruita intorno al 1590 per le donne fedeli che non erano ammesse negli ambienti certosini, inoltre l’annesso giardino serviva per riposare, dopo aver scalato la collina.

Entrando nella Chiesa delle Donne si rimane abbagliati dal fasto barocco dai meravigliosi dipinti ed affreschi di Solimena, Vaccaro, Luca Giordano e Ribera, nonché cori lignei, intarsiati, di bellezza straordinaria e statue dello stesso Fanzago.

Se fate attenzione, sotto l’apparato barocco dell’ingresso, si nasconde una struttura gotica. L’interno della chiesa si presenta con un’unica navata, completamente coperta da volte a crociera, e 8 cappelle laterali, quattro per lato, con tantissime decorazioni.

Certosa di San Martino Napoli

La Certosa di San Martino, incantevole struttura nata come edificio religioso e poi diventata museo, sembra fare tutt’uno con il tufaceo Castel Sant’Elmo e domina dall’alto l’intera città di Napoli.

La Certosa costituisce in assoluto uno dei maggiori complessi monumentali religiosi della città e uno dei più riusciti esempi dell’ arte barocca partenopea assieme alla Reale cappella del tesoro di San Gennaro.

Come arrivare: dal centro di Napoli è possibile prendere la metro Linea 1 fermata Vanvitelli e poi proseguire a piedi, sia la funicolare di Montesanto, fermata Morghen, che quella Centrale, fermata Piazza Fuga.

Chiesa delle Donne a San Martino

Largo San Martino 5 – Tel. +39 0817944021
Giorni e orari di visita: venerdì, ore 14.30 – 16.30 e sabato, ore 9.30 – 13.30
Biglietto Certosa: € 6,00
Tel. +39 081 2294524-544-538 – e-mail accoglienza.sanmartino@beniculturali.it