I depositi del museo napoletano di Capodimonte, dal 20 dicembre 2018 al 15 maggio 2019, saranno i protagonisti dell’allestimento dal titolo “Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere“. Le innumerevoli collezioni del Museo, vengono dunque riportare alla luce.



La mostra è il secondo capitolo di una trilogia di esposizioni – la prima è stata Carta Bianca nel 2018 e la terza sarà C’era una volta. Storia di una grande bellezza nel 2019 – che vede il museo di Capodimonte non più come un luogo statico, noioso ed eccessivamente didattico ma uno spazio culturale evolve e che interagisce con il pubblico.

Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere

Sono molte le opere del Museo di Capodimonte conservate nei depositi, cinque ampie sezioni del Museo sono infatti destinate alla conservazione di innumerevoli tesori, dipinti, statue, arazzi, porcellane, … opere inedite spesso celate agli occhi dei visitatori.

La Mostra Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere, nata da un’idea del direttore Sylvain Bellenger, è dunque un modo per farle conoscere al grande pubblico, senza depauperare gli allestimenti permanenti. Tra queste, la collezione che il Capitano James Cook donò a Ferdinando IV di Borbone e i numerosi servizi da tavola in porcellana di Meissen.

Altra le novità natalizia, i visitatori potranno scoprire la nuova illuminazione del Salone da Ballo grazie al restauro dei lampadari dell’ Appartamento Reale acquistati nel 1838 da Ferdinando II di Borbone in occasione del matrimonio con la bella e giovane Maria Teresa d’Austria.

Giardino Museo di Capodimonte

Il museo di Capodimonte di Napoli, circondato da un maestoso bosco, si trova all’interno dell’omonima Reggia nata come riserva di caccia di Re Carlo, poi diventata la residenza reale di ben tre dinastie: i Borbone, i Murat/ Bonaparte e infine i Savoia. Il museo, una delle gallerie più importanti al mondo per quantità e qualità delle collezioni, è stato inaugurato ufficialmente nel 1957

Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere

Quando: dal 20 Dicembre 2018 al 15 Maggio 2019
Dove: Museo di Capodimonte Via Miano, 2 – Napoli sale 96-106
Orari: tutti i giorni tranne il mercoledì dalle 8.30 alle 19.30
Costo: intero 12 euro, ridotto 8 euro
Contatti e informazioni: 081 749 9111