Torna in Campania – Sabato 18 maggio 2024 – la Notte Europea dei Musei. Una serata speciale in cui musei e luoghi della cultura statali aprono fino a tarda notte al prezzo simbolico di 1 euro. Un’opportunità unica per esplorare le collezioni permanenti e le esposizioni temporanee, arricchendo così la propria conoscenza dell’arte e della storia della Campania.

L’iniziativa, che si svolge in contemporanea in tutta Europa, fa capo al Ministero della Cultura francese e beneficia del patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM.

Notte Europea dei Musei: le principali iniziative 2024

Museo di Capodimonte

Sabato 18 maggio 2024, il Museo di Capodimonte aderisce alla Notte Europea dei Musei con un’apertura straordinaria serale – dalle ore 19.30 fino alle 22.30 – al costo simbolico di 1 euro; non è necessaria la prenotazione. E’ un’occasione imperdibile per visitare le collezioni e le mostre in corso.

Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

Il Museo di Pietrarsa apre i suoi Padiglioni per una visita serale – dalle 19.30 e fino all’una – al prezzo simbolico di un euro. Una suggestiva visita tra locomotive d’epoca, vagoni storici, plastici e modellini funzionanti di treni in diversa grandezza. E’ possibile anche fermarsi al Caffè Bayard per un aperitivo o una pizza, da consumare tra i giardini delle Terrazze con vista sul Golfo di Napoli.

Parco Archeologico di Aeclanum

Il Parco Archeologico di Aeclanum a Mirabella Eclano, in provincia di Avellino, resta aperto dalle 19 alle 22, per una suggestiva visita guidata notturna.

Reggia di Caserta al Tramonto

Palazzo Reale di Caserta al Tramonto

Reggia di Caserta

Il Palazzo Reale di Caserta festeggia con un’apertura serale straordinaria al costo simbolico di 1 euro. I biglietti sono in vendita a partire da giovedì su TicketOne e in biglietteria in piazza Carlo di Borbone. Restano valide gratuità come per legge.

Interessante il programma della serata

Dalle ore 19 lo Scalone reale e il Vestibolo si animano con coreografie danzanti  ed esecuzioni moderne della musica d’intrattenimento impiegata all’epoca dei Borbone. L’iniziativa è a cura di Progetto Sonora con associazione Arabesque.

Dalle ore 20 l’Orchestra da Camera di Caserta e Simon Zhu, proporranno nella Cappella Palatina alcune tra le più belle pagine mozartiane. Il Concerto n.5 per violino e orchestra KV 219 “Turkisch”, la Sinfonia n.36 KV 425 “Linz” e il frizzante Divertimento n.1 KV 136.

A partire dalle ore 21, il Sonora Wind Trio (Sabrina Vito, Antonio Troncone e Alfonso Valletta) con i danzatori della compagnia Arabesque (Francesca Ferraresi, Caterina Ferraro, Martina Golino, Giulia Miraglia, Elisea Scagliarini, Giada Tibaldi) si esibiranno in una performance itinerante in più tappe lungo il percorso di visita degli Appartamenti reali.

Parco Archeologico di Pompei

I siti del Parco archeologico di Pompei – Oplontis a Torre Annunziata, Villa Regina e Antiquarium a Boscoreale, Museo Libero d’Orsi e le Ville San Marco e Arianna a Castellammare di Stabia – aprono in via straordinaria dalle 20 alle 23.

Il biglietto, dal costo di 1 euro  è acquistabile sia sul sito ticketone che alle biglietterie dei vari siti. E’ disponibile un servizio di navetta gratuita da Piazza Esedra per Villa dei Misteri, Villa Regina e Antiquarium di Boscoreale.

Per l’occasione il Museo archeologico di Stabia “Libero D’Orsi” apre le porte dei depositi. Mentre a Pompei è visitabile la Villa dei Misteri (con ingresso dalla Villa) e la mostra “L’altra Pompei” allestita alla Palestra Grande (con ingresso a Piazza Anfiteatro).

Nell’area archeologica di Oplontis sono previste visite tematiche – ore 20:00, 20:30, 21:00, 21:30, 22:00 – in collaborazione con l’Archeoclub d’Italia aps-sede di Torre Annunziata “Mario Prosperi”. Nell’atrio intermezzi musicali a cura dei musicisti Matteo Del Regno e Federico Striano che con piano e clarinetto.