Dopo il Cuma Express, dal 14 luglio 2018 arriva l’ Archeobus Flegreo, il nuovo autobus che collega i siti archeologici più importanti dei Campi Flegrei.



La nuova linea circolare dedicata esclusivamente ai Campi Flegrei parte da Cuma e raggiunge tutti i più importanti siti di interesse archeologico con 11 fermate dedicate ai siti archeologici due soste per attendere i turisti: Parco di Cuma, Casina Vanvitelliana, Necropoli di Cappella, Piscina Mirabile, Castello di Baia, Terme romane Baia, Lago D’averno, Macellum Tempio Serapide, Rione Terra, Anfiteatro Flavio, Tempio di Diana.

Pozzuoli: Tempio di Serapide

Il nuovo servizio nasce dal protocollo d’intesa tra EAV e i comuni di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida. Sarà attivo tutti i giorni dell’anno con corse che si effettuano dalla mattina alla sera con orari e fermate diverse a seconda che si tratti di giorni feriali o festivi. I prezzi sono gli stessi del servizio ordinario e non sono previsti costi aggiuntivi.

Sicuramente un mezzo di trasporto utile per visitare i Campi Flegrei e ammirare location suggestive che vi fanno parte.

Castello di Baia, Campi Flegrei

I Campi Flegrei, una vasta area vulcanica tra Napoli e Pozzuoli, hanno origini antichissime che si perdono nel mito e nelle leggende e oggi sono tutelati da un Parco naturale. Ben noti agli imperatori di Roma che qui ebbero le loro lussuose dimore, i Campi Flegrei offrono, in pochi kilometri quadrati: un fumignate cratere (Solfatara), rigogliosi vigneti, arenili, promontori, acque termali, misteriose caverne, antiche città sprofondate sotto il livello del mare per effetto del bradisismo, uno dei maggiori musei archeologici italiani e poi gli antichi monumenti di Puteoli (il celebre porto di Roma), Baia, Miseno (sede della flotta imperiale) e Cuma, la più antica colonia della Magna Grecia, sacra ad Apollo e nota per la Sibilla che predisse a Enea i destini di Roma.

Archeobus Flegreo

Quando: Dal 14 Luglio 2018
Dove: Parte da  Cuma, Pozzuoli (Na)
Consulta gliOrari dell’Archeobus Flegreo sul sito ufficiale.