Per chi si trova a Napoli Domenica 2 febbraio 2020 è possibile approfittare dell’iniziativa Musei Gratis. L’iniziativa prevede infatti che la maggior parte dei Musei e dei Siti Archeologici della Campania aprano gratuitamente le loro porte la prima domenica del mese. (Casina Vanvitelliana del Fusaro – Ph. Luigi Tanese).



La proposta promossa dal Ministero dei Beni Culturali è un’ottima occasione per trascorrere una giornata immersi nella cultura e ammirare i tantissimi beni presenti sul territorio. Musei pubblici così come anche i parchi archeologici, i giardini, i Palazzi Reali ed altre strutture di carattere pubblico. Ingresso libero anche in Scavi Archeologici e molto altro!

Da domenica 2 febbraio anche la Casina Vanvitelliana del Fusaro (Bacoli) sarà visitabile gratuitamente, la prima domenica di ogni mese, proprio come il Castello Aragonese e le Terme di Baia.

Il reale sito Borbonico del Fusaro è normalmente aperto il sabato e la domenica, dalle 10:00 alle 18:00. Apertura infrasettimanale previo appuntamento contattando la Pro Loco Città di Bacoli chiamando il 379 103 0885 oppure inviando una mail a prolococittadibacoli@gmail.com.

Palazzo Reale di Napoli Palazzo Reale di Napoli.

Questa è la penultima domenica gratis dell’iniziativa “IovadoalMuseo”, da marzo in poi ogni struttura deciderà autonomamente in quali giorni effettuare le aperture gratuite per il pubblico.

Soprattutto in provincia di Napoli e Salerno sono numerosi i musei e i parchi archeologici aperti al pubblico la prima domenica del mese.

Musei Gratis a Napoli domenica 2 febbraio 2020

Per chi si trova a Napoli o in Campania il fine settimana di Sabato 4 e domenica 5 Gennaio 2020 è possibile approfittare dell’iniziativa Musei Gratis, per iniziare al meglio il nuovo anno.

Vediamo l’elenco dei musei che parteciperanno all’iniziativa. Le eventuali integrazioni e variazioni saranno pubblicate sul sito del Ministero. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito del Mibac o i siti dei musei interessati.

Quali musei di Napoli e provincia sono gratis la prima domenica del mese

Museo di Capodimonte_ph Luciano-Romano Mostra Napoli di lava, porcellana e musica al Museo di Capodimonte. Ph Luciano-Romano

Scavi Archeologici

  • Anfiteatro Flavio, Puteoli corso Terracciano, 75 Pozzuoli
  • Parco archeologico di Cuma, Strada Provinciale Cuma-Licola Pozzuoli
  • Museo archeologico dei Campi Flegrei Castello di Baia via Castello, 39
  • Scavi di Pompei, via Villa dei Misteri, 2 dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle 14.30 in poi,
  • Gli Scavi di Oplontis, Via Sepolcri, Torre Annunziata. Orario: 8.30-19.30,
  • Scavi di Ercolano, Corso Resina, 187. Telefono: 081 7324311,
  • Parco archeologico delle Terme di Baia via Sella di Baia, 22,
  • Il Parco archeologico sommerso di Baia via Lucullo, 94
  • Parco monumentale di Baia via Bellavista, 37
  • Parco Monumentale di Baia – Via Bellavista, 37 Bacoli. Prenotazione obbligatoria. Telefono: +39 081 8041349 +39 081 8040430

Non siete soddisfatti? Allora vi segnaliamo che nella provincia di Salerno, invece, è impossibile non nominare il maestoso Parco Archeologico di Paestum, ma anche l’Area archeologica di Minori poi ancora Certosa di San Lorenzo, il Parco archeologico di Elea-Velia.