Ci viene spesso chiesto quali sono i principali musei di Napoli, una tappa obbligata per chi visita la città. L’unica cosa difficile sarà scegliere quale visitare prima.

La città partenopea è un grande museo a cielo aperto, con un numero davvero impressionate di gallerie e musei: dall’arte alla storia, dalle tradizioni alla scienza.

I principali musei di Napoli

MANN – Museo Archeologico Nazionale

vanta un ricchissimo patrimonio di opere d’arte e manufatti di enorme interesse archeologico. Le attrazioni principali sono la collezione farnese, la collezione pompeiana, con reperti provenienti soprattutto dall’area vesuviana, la collezione egizia ed infine reperti provenienti dagli scavi archeologici Campani. Insomma se siete amanti dell’archeologia e della storia, soprattutto di quella greco-romana, il Museo archeologico nazionale è sicuramente quello che fa per voi. Chiuso il Martedì – Piazza Museo, 19 – Tel. 081.292823

Museo di Capodimonte

l museo è ospitato nell’omonima Reggia disegnata dall’architetto romano Antonio Canevari per il re Carlo di Borbone. Lungo un percorso espositivo composto da più di 150 sale su 3 livelli, potrete apprezzare l’arte antica, moderna e un appartamento reale. Il fiore all’occhiello del Museo è la Collezione Farnese. Chiuso il Mercoledì – Via Miano, 2 – Parco di Capodimonte Tel. 081 7499111

Musei di Napoli - Palazzo Reale cortile Interno

Museo di Palazzo Reale

L’imponente e maestoso palazzo affaccia su Piazza del Plebiscito fu dapprima la residenza dei vicerè spagnoli, in seguito residenza degli austriaci e poi dei Borbone. Dal 1919 il Palazzo Reale ospita il Museo dell’Appartamento storico con le antiche sale istituzionali e di rappresentanza. Nella Cappella Palatina è presente l’esposizione permanente “Arte sacra di Palazzo”. Chiuso il Mercoledì – Piazza del Plebiscito, 1 – Tel. 081 400547

Museo Civico

Ubicato all’interno del Maschio Angioino, il museo ospita sculture, dipinti e oggetti che vanno dal periodo medievale a fine ‘800. Ad aprire il percorso museale è la Porta Bronzea, opera di Guglielmo Monaco, la Cappella Palatina, risalente ai primi del 1300, e si giunge così ai due livelli. Piazza Municipio – Tel. 081 7955877 – www.comune.napoli.it



Palazzo delle arti (PAN)

Ubicato nel seicentesco Palazzo Carafa di Roccella in via dei Mille, il PAN raccoglie numerose esposizioni di arte contemporanea: dalla scultura alla pittura, dal design al cinema. Tre piani e 6mila metri quadrati di superficie ospitano numerose esposizioni, un centro di documentazione, una biblioteca e mediateca, spazi per attività didattiche, caffetterie e terrazze. Chiuso il Martedì. Via dei Mille, 60 – Tel. 081 7958604-605

Museo e Certosa di San Martino

Situata sulla collina del Vomero, vicino a Castel Sant’Elmo, è uno dei maggiori monumenti religiosi dedicati all’arte barocca. Il museo si compone di 70 sale, dove sono esposti reperti di diverse epoche della storia della città di Napoli. Chiuso il mercoledì –  Piazzale San Martino, 5 – Tel. 081 2294541

Musei di Napoli - Certosa di San Martino, Napoli (chiostro)

Museo Cappella di San Severo

Voluta da Giovan Francesco Paolo di Sangro, Principe di Sansevero, la cappella rappresenta oggi un vero e proprio museo, ricco di opere scultoree e pittoriche. Tra queste spicca sicuramente il controverso Cristo velato di Giuseppe Sammartino. Da non perdere anche le suggestive Macchine anatomiche. Chiuso il martedì. Via F. De Sanctis 1 – Tel. 081 5518470

Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa

Si trova nella periferia orientale di Napoli, laddove un tempo sorgeva il Reale Opificio Borbonico di Pietrarsa. Una struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e diventata dal 1845 fabbrica di locomotive a vapore. Il Museo ospita locomotive a vapore, locomotive elettriche trifase, locomotive a corrente continua, locomotori diesel, elettromotrici, automotrici e carrozze passeggeri. Stazione FF.SS. Pietrarsa – San Giorgio a Cremano – Tel. 081 472003

Musei di Napoli - Museo di Pietrarsa Napoli

Città della Scienza

Insieme al Bic (Business Innovation Center) e al Centro di Alta formazione, lo Science Centre costituisce Città della Scienza, rappresenta il primo museo scientifico interattivo di nuova generazione in Italia. Chiuso Lunedì – via Coroglio, 104 – Tel. 081 7352600

Museo del Tesoro di San Gennaro

L’area museale si sviluppa nei locali sottostanti alla Cappella di San Gennaro e offre allo sguardo dei visitatori delle collezioni dal valore inestimabile:opere d’arte, argenti, gioielli e oggetti preziosi d’ogni genere. Apertura tutti i giorni, dalle 9:00 – 18:30 – Via Duomo, 149 – Tel. 081 3442286

Museo d’Arte contemporanea Donna Regina

Inaugurato nel 2005 nell’antico palazzo Donna Regina, in pieno centro storico (edificio ristrutturato ad hoc dall’architetto portoghese Alvaro Siza). Offre 4.500 mq di superficie espositiva, su 4 livelli e in due ampi cortili interni. Chiuso il martedì – Via Settembrini 79 – tel.081 19313016

La Crypta Neapolitana (Napoli)

Oltre a quelli già citati, Napoli ospita anche i seguenti musei: